Presse per pentole, padelle e dischi a induzione

Fra i vari settori in espansione all’interno della nostra azienda, si trova anche il mondo della riqualificazione delle presse per la produzione di pentole e padelle, sul quale stiamo spingendo molto e nel quale annoveriamo già clienti di primissimo piano a livello nazionale e internazionale. Sono infatti sempre meno le richieste di macchine riqualificate per la produzione di pentole e padelle per le cucine tradizionali, mentre lievita a livello esponenziale la richiesta per strumenti adatti alla cucina su forni a induzione, che eliminano completamente l’utilizzo dei combustibili fossili a favore dell’utilizzo della pura energia elettrica. Ebbene, con sistemi all’avanguardia, Mectiles Italia è in grado di soddisfare tali esigenze produttive, senza però dimenticare la grande distribuzione e i ristoranti che, almeno per ora, non hanno fatto il passaggio all’induzione e che hanno bisogno di continuare a lavorare coi mezzi tradizionali, per i quali la nostra azienda fornisce la linea produttiva completa, oltre ad assistenza e ricambi per far fronte ad ogni situazione.

Presse nuove per la produzione di pentole e padelle in alluminio

Inoltre, ci siamo anche specializzati nella produzione di presse nuove per pentole e padelle in alluminio per fuochi tradizionali e a induzione.

In pochissimo tempo, abbiamo raggiunto un livello di eccellenza, tant’è che oggi la nostra azienda è diventata un punto di riferimento per l’intero settore, grazie a tanti anni di esperienza e ad un personale tecnico altamente qualificato, in grado di completare l’intero processo di installazione, dalle fasi di test a quella di avvio e ricerca dei componenti. Forniamo inoltre un servizio di ricambi e assistenza anche nella fase post vendita, accompagnando quindi il cliente nella crescita della propria attività.

Le presse Mectiles Italia per la produzione di cookware: economia circolare e transizione ecologica

Il marchio Mectiles Italia non è soltanto sinonimo di macchine per la produzione ceramica, ma è sempre più associato anche a diversi altri settori nei quali la nostra azienda si sta aprendo importanti fette di mercato. Fra le varie aree di business che l’azienda di Stefano Compagni sta sviluppando e facendo crescere, ha acquisito grande rilevanza, sia in termini di fatturato che di posizionamento sul mercato, il settore della vendita delle presse per la produzione di pentole e padelle.
 
In un contesto come quello attuale, nel quale il mercato soffre, debilitato dalla carenza di materie prime, dall’aumento dei prezzi e da tempistiche di consegna estremamente dilatate a causa del difficile reperimento di materiali nuovi, la riqualificazione delle presse tradizionali ceramiche in quelle finalizzate alla produzione di pentole e padelle si è rivelata un’arma vincente per noi che, in questo nuovo settore, annoveriamo clienti di primissimo piano sia a livello nazionale che internazionale.

Maggior pressatura, risparmio dei materiali e riduzione dei costi

L’esigenza di una maggiore forza di pressatura è legata proprio al risparmio di materiale: con le presse ad alto tonnellaggio prodotte nel nostro stabilimento è infatti possibile coniare il disco di spessore uniforme, eseguendo un trasferimento di materiale al fine di ottenere un prodotto avente spessori differenziati in vari punti. Questo porta ad un utilizzo sostenibile dell’alluminio, a differenza del pentolame imbutito che rimane di spessore uniforme.

L’exploit delle piastre a induzione

Un altro aspetto rilevante è il fatto che le piastre ad induzione stanno sostituendo i tradizionali fornelli a gas metano, che scompaiono dagli scaffali per far posto a questi dispositivi tecnologicamente al passo coi tempi e soprattutto più ecologici. 
La cottura ad induzione, però, richiede l’applicazione di un disco forato di lega ferrosa nel fondello della pentola/padella in alluminio per consentire la trasmissione del calore, ma per svolgere correttamente tale operazione è necessario un incremento della potenza in pressatura: un risultato che le nostre presse sono in grado di ottenere con una qualità assoluta.

Mectiles Italia, in prima linea nella lotta ai consumi

Tra l’altro, la nostra azienda opera nel campo del cookware attraverso la riqualificazione di prodotti ormai obsoleti per il settore ceramico, restituendo loro una nuova e lunga vita produttiva, dopo che gli stessi sono stati opportunamente modificati e integrati per il nuovo utilizzo, con un notevole risparmio sia di materiali che di energia per la loro produzione.
Per questo possiamo dire che, a tutti gli effetti, noi di Mectiles Italia siamo in prima linea nella lotta ai consumi e aiutiamo la transizione ecologica lasciando un mondo migliore alle generazioni successive.

Presse versatili che consentono la produzione in grande quantità anche del pentolame non coniato

Le presse MTI per Cookware sono estremamente versatili e consentono la produzione in grande quantità anche del pentolame non coniato, grazie ad un circuito idraulico appositamente studiato per lavorare ad alte velocità, con bassi tonnellaggi e ai quadri elettrici di logica realizzati internamente per l’applicazione specifica.
Le presse Mectiles Italia sono utilizzabili in qualsiasi linea e per qualsiasi prodotto: da quelle di produzione di articoli in alluminio alimentare non rivestito per ristoranti, al pentolame coniato a partire dal blank disk e successivamente rivestito in politetrafluoroetilene fino ai prodotti di grande consumo imbutiti e provenienti da linea di dischi preverniciati. 
 
La nostra azienda, vista la pluriennale esperienza nella rigenerazione di impianti completi per ceramica, mattoni, tegole, sanitari, porcellane, cemento e non ultimo di imbottigliamento acqua naturale e gassata, liquidi piatti in PET e vetro, così come la specializzazione nello smontaggio, imballo e rimontaggio di impianti completi di tutti i tipi, può fornire impianti usati completi per la produzione di pentole, integrandoli, se fosse necessario, con parti di nuova costruzione e fornendo un servizio di smontaggio e rimontaggio a domicilio del cliente.

Certificazione CE e assistenza con videocamera per intervenire subito sul problema, riducendo i costi

Tutte le macchine sottoposte a rigenerazione e cambio di destinazione d’uso sono certificate CE e dispongono di tutte le sicurezze necessarie, sia che siano singolarmente utilizzate o che siano inserite in un’isola produttiva.
I quadri elettrici di potenza e logica sono fabbricati con componenti di alta qualità provenienti da primarie firme di produttori Italiani ed europei.
Trattandosi di una produzione interna, è possibile gestire le comunicazioni con le macchine di carico e scarico con tutti i principali fabbricanti europei. Inoltre, è disponibile la tele-assistenza con videocamera, che permette di risolvere problemi a distanza senza l’invio di tecnici, con un conseguente risparmio di energie, tempo e denaro.
Le macchine fornite dalla nostra azienda hanno tutti i requisiti per essere agevolabili ai sensi delle disposizioni riguardanti i beni Industria 4.0 e ogni pressa viene sottoposta a test scrupolosissimi prima di essere immessa sul mercato.
L’assistenza tecnica post-vendita è costituita da un team rodato e numeroso di tecnici esperti di oleodinamica ed elettronica.
 
Insomma, Mectiles Italia è il tuo partner affidabile, puntuale ed esperto nella produzione di pentole e padelle in alluminio.

Scopri di più su Mectiles Italia